martedì 15 marzo 2011

Questione di ...tagli!



Capelli tagliati amici! Cambio vita? No! Semplicemente doppie punte.
Ho trovato tramite una mia amica un parrucchiere che fa quasi i miracoli. Certo, non è il taglio radicale del secolo, ma almeno non ho la fobia da "Edward mani-di-forbice". Una spuntatina ogni tanto ci vuole.
All'università è un periodo fighissimo! Ho conosciuto tante persone nuove, sono sempre in compagnia, ascolto storie di altri e mi ci rispecchio alla grande, ma soprattutto: Sono innamorata del Simposio di Platone. Fa parte del programma di Filosofia morale, ed ha un qualcosa di straordinariamente "accattivante". Tutto quel parlare d'amore, le diverse concezioni che si ha di esso...insomma un li bro in cui rispecchiarsi, pur appartenendo a due sfere temporali totalmente differenti.

Posto qui uno spezzone tratto dal film "Tre uomini e una gamba", in cui è descritto forse una delle parti più belle dell'opera platoniana. Io sono sincera, sono un pò scettica riguardo questa storia, ma può essere un'interessante spunto di riflessione:


E voi, che ne pensate?

2 commenti:

  1. Siiii! Mi ricordo quel pezzo del film! :-)

    Anche io oggi ho tagliato i capelli.
    Un taglio diverso dal solito, molto più corto. Il problema è che la mia parrucchiera li ha asciugati lisci, quando li sistemerò io non oso immaginare cosa verrà fuori! :-(

    RispondiElimina
  2. Io amo i capelli ricci corti...desidererei tanto averli anche io, ma sono molto poco coraggiosa! Starai sicuramente benissimo, del resto una blogger così dolce e simptica non può che essere anche bellissima! ;)

    RispondiElimina